Vorrei mi parlassi. Di me stavolta.

Partendo dall’inizio, scorrendo la mia vita. Descrivendomi minuziosamente, raccontando me stessa attraverso di Te, i Tuoi occhi, i Tuoi pensieri.

Chi ero, chi sono ora.

No, niente cose piacevoli e amorevoli.

Vorrei mi parlassi delle crepe,dei ristagni, delle infiltrazioni

Cosi, semplicemente guardandomi negli occhi.

Senza ipocrisie, come se chiacchierassi con Te stesso e io non fossi ad ascoltarTi

No, non parlerei, non direi una sola parola.

Ho parlato cosi tanto con me stessa da arrivare a confondermi.

Parlami di me