Cerca

ESTIKAZZI

Chiusa una porta, murala

Mese

febbraio 2013

Varie ed eventuali

Sono incazzata.

Incazzata perche’ la ristrutturazione di casa non ha mai fine.

Incazzata perche’  ora so che i sogni, qualunque essi siano, hanno un costo. Non solo economico

Incazzata perche’ non credevo che tanto egoismo potesse essere concentrato in una sola persona.

Incazzata perche’ il lavoro mi stringe in una morsa senza via di scampo.

Incazzata perche’ non sempre si puó  scegliere cosa fare, fosse anche la cosa giusta

Incazzata perche’  Lui ora e’ finalmente con lei:  le sorride, le parla, la coccola, la guarda,  in mille modi diversi. Tutti speciali.

Perche’ Lui e’ cosi. E lei una donna fortunata.

Io, una che combatte ancora contro i mulini a vento.

YES I CAN

Un’amica che conosco da una vita ha avuto un tumore al seno. No, non sono stata unabuona amica, di quelle che chiamano ogni giorno  facendo sentire la loro presenza costante

No, io non sono cosi. Ho creduto che in un momento del genere preferisse starsene religiosamente da sola, magari stretta accanto ai suoi bambini e suo marito, magari.

E’ quello che avrei fatto io se fosse successo a me.

L’ho incontrata per caso ieri all’ufficio postalle. Ingrassata,  aria stanca, depressa. Ha  smesso la chemio e sembra sia tutto a posto. Per il momento almeno. Non ha la forza per affrontare la riabilitazione  dice, ma quando  finalmente si decide ad alzarsi dal divano pensa a me,

“Perche per te niente e’ impossibile”

Ha detto proprio cosi.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑