La paura esiste .

La cattiveria subdola e strisciante esiste.

La falsità, la strafottenza e l’egoismo fine a se stesso anche .

In un lasso di tempo brevissimo ho subito sulla mia pelle una ad una tutte queste meraviglie del genere umano concentrate in due sole persone così vicine a me da essere quasi conviventi.

Davvero stupefacente.
Io Alice nel Paese delle Meraviglie.

Non ho scritto nulla da così tanto tempo che quasi non ricordo più come si fa
Ma non esiste un modo giusto, sbagliato o una regola che imponga cosa scrivere, come quando o perchè.
Questa si chiama libertà .
Tutta quella che manca in qualunque altro posto sulla faccia della terra, qui c’è .
E allora perché non approfittare di questo infinitesimale puntino che si dilata a dismisura ogni qualvolta ci si scrive cose come questa:
ti voglio bene.

Alla fine Alice qualche meraviglia la trova sempre