Non ho tue notizie da un bel po’ e, devo dire, non me ne frega niente.

Il nostro comune amico che vedo solo quando deve lamentarsi  per il lavoro che non gira, i soldi che mi deve e bla bla, mi ha accennato qualcosa riguardo la tua (sembrerebbe) riuscita psicoterapia ed il tuo costante stato di incoscienza dovuto all’abuso incontrollabile di qualsiasi cosa abbia almeno più di quindici gradi.Al di sotto sarebbe acqua (questa sconosciuta)

Mix perfetto, se si considerano anche gli psicofarmaci che prendi per, nell’ordine: alzarti dal letto,guardarti allo specchio senza provare schifo, lavorare, sorridere alle battute idiote dei tuoi amici e, se ti riesce, godere (da solo o con una donna fa lo stesso)

Quando basterebbe soltanto ammettere, prima a te stesso e poi al tuo psicoterapeuta, che tua madre ti ha rovinato la vita ed è per questo motivo che sei una merda con ogni donna che incontri e con la quale ti leghi in maniera malata e morbosa.

Ecco fatto. Ed ora scolati un’altra birra.