E’ stato solo ieri che ho finalmente capito com’è un uomo innamorato.

Enrico e’ un mio amico, conosciuto da circa un anno . Non è stata simpatia a prima vista . Tutt”altro. Ma quando ho capito che era solo un animale ferito  e non un vero stronzo, allora si, siamo diventati buoni amici.

La sua storia sfigata era simile alla mia, anzi, alle mie, il solito dejavu , lei ( o lui) che fugge e te che resti li a cercare di comprendere quello che in realtà già sai : non ti si caga neanche di striscio

Per  l’ennesima volta, il buon Enrico l’ha ospitata accogliendola nella sua casa e in tutta la sua vita, coccolandola ed amandola nel l’unico modo che conosce , con i suoi occhi felici, un sorriso tenero e tutto l’amore umanamente possibile.

Lui sa che tra poco sarà tutto finito , che per lei non è altro che  un amico che aiuta un’amica . Ma resta. Sta li ed aspetta che accada il miracolo, quell’unico misero miracolo che attende da sempre : essere ricambiato , con gli occhi  felici ,un sorriso tenero e tutto l’amore umanamente possibile.